Meringhe

Meringhe! Finalmente sono riuscita a fare le meringhe senza l’uso del forno !

Le meringhe sono una preparazione molto semplice, infatti la difficoltà sta nella cottura con una temperatura costante e un’areazione perfetta e regolabile. Con il forno casalingo è molto difficile da ottenere e in più serve molto tempo, quindi anche un consumo di Kwatt elevato. Ho fatto altri tentativi nel realizzarle ma sono sempre falliti causa del forno, venivano marroncine all’esterno oppure troppo umide all’interno.

l’Essiccatore è una valida alternativa per chi vuole provare a farle ma senza troppa difficoltà e con un risultato garantito. Per le meringhe è ottimo perché mantiene costante la temperatura e ha di per sé un sistema di circolo dell’aria perfetto.  

Le meringhe sono venute belle croccanti e belle piene. Queste le ho realizzate per San. Valentino quindi le ho colorate di rosa ed alcune le ho dato la forma del cuore.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:2 giorni

Ingredienti

  • Albumi 100 g
  • Zucchero a velo 150 g
  • Succo di limone alcune goccia
  • Coloranti alimentari (Rosso in gel)

Preparazione

  1. Versate gli albumi in una ciotola o di acciaio o di vetro e montateli aggiungendo solo qualche goccia di limone.

  2. Quando gli albumi iniziano ad acquistare volume aggiungete un cucchiaio alla volta di zucchero a velo senza fermare le fruste.  

  3. Quando avete aggiunto tutto lo zucchero e l’impasto vi risulta bello sodo (come in foto), deve rimanere stabile e il ricciolo non deve afflosciarsi. Lavoratela a media velocità finché non raggiunge quella consistenza.

    Se volete colorare l’impasto usate colorante in gel (bastano poche gocce perché  sono super concentrati ) o meglio il colorante in polvere. 

  4. Quando la meringa è fatta e soda mettetela in una sac à poche e create le forme che volete, io piccoli ciuffi e cuoricini, nei cestelli dell’essiccatore rivestiti di carta forno . 

     

  5. Nel mio essiccatore non ha programmi da impostare, si imposta solo la temperatura a 60°C, il tempo varia a seconda della grandezza delle meringhe. Per vedere se sono pronte basta provare a staccarle dalla carta forno se vengono via alla minima pressione, sono pronte.

  6. Le mie ci hanno messo 1 giorno e mezzo. Sono venute benissimo e leggere, forma e colore sono rimasti intatti. All’interno sono venute croccanti e compatte ( vedi foto) . Dal gusto neutro con un retro gusto leggero di limone e si sciolgono in bocca.

Meringhe

Ed ecco a voi delle piccole Meringhe fatte con essiccatore! Semplici, croccanti e l’una tira l’altra.

Una volta fatte raffreddare per circa mezza giornata potete conservale in una scatola di latta bellina , potrebbe essere una ottima idea regalo per San.Valentino e non.

Scopri alter ricette di San.Valentino.

Grazie e Buona Ricetta ! 

Precedente Torta al caffè Super Light Successivo Crema Pasticcera al Caffè

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.